Signor Napolitano e i miei diritti?

Pubblicato il da camilliadi

25222_1216869267285_1395470581_30482353_4379248_s.jpgGrandi momenti di democrazia! Il signor Napolitano ( non è il mio presidente, Pertini era il mio presidente, Pertini avrebbe preso a calci in culo i quattro dell'apocalisse) afferma che ha firmato il golpe per non ledere i diritti degli elettori della cosca delle libertà...e i diritti di chi le cose le ha fatte per tempo e nei modi previsti dalla legge?...Allegri però perchè da oggi possiamo ritenerci liberi di fare quello che cazzo ci pare...non pagheremo più tasse, quando a qualche documento mancherà un bollo o una firma potremo sfanculare l'impiegato comunale invocando fantomatici decret applicativi, potremo stracciare le multe in faccia ai vigili, presentare all'incasso assegni emessi dal signor Bonaventura...la nostra vita cambierà...ha aperto la strada al west.
Decreto interpretativo...interpretare è sempre stato quello che ha fottuto l'Italia...noi non abbiamo leggi abbiamo sfumature...hanno interpretato persino la Bibbia...figuratevi il codice.
Chissà quale sarà il numero di tessera del signor Napolitano...se non ricordo male è lo stesso che parlava di nuovo ordine mondiale davanti a una platea di massoni...un giorno o l'altro dovrò raccontarvi qualcosa sulla massoneria...

Torniamo alla salvaguardia dei diritti...il discorso avrebbe retto se un gruppo di comunisti avesse impedito l'ingresso agli amici dell'incappucciato sguinzagliandoli contro una mandria di cinghiali. o se avessero costretto Formigoni a pasticciare con timbri e firme...hanno fatto tutto da soli!! Non so se il signor Napolitano se ne rende conto, ma fra tre settimane avrà di nuovo in casa l'unto del signore con un decreto interpretativo sulla mafia, uno sulla corruzione, uno sull'evasione fiscale e per finire trionfalmente sulla prostituzione...ma che cazzo vuol dire interpretativo...ci sono degli organi preposti per l'interpretazione e l'applicazione della legge...si chiamano tribunali...capisco che il banana non sia avvezzo alla loro frequentazione...ma esistono.

A nessuno di noi( a parte qualche pensionato) verrebbe in mente di dire ad un muratore come si tira sù un muro, all'idraulico come fare un impianto, ognuno ha le sue pertinenze...tranne quando si parla della cosca delle libertà, allora lì tutto diventa confuso...da sessant'anni a questa parte non si era mai visto ai vertici dello stato una simile massa di incapaci...prendiamo le prime quattro cariche dello stato: Fini, fascista era e fascista rimane anche se cerca di atteggiarsi a moderato, al quale dobbiamo una legge sull'immigrazione che nemmeno nel ventennio e che si è dimostrata un totale fallimento e questo signore ancora ci deve delle spiegazioni su cosa ci faceva a Genova durante il G8 in una caserma dei carabinieri e sui suoi reali legami con Di Girolamo, veniamo a Schifani, ex autista e frequentatore di personaggi in odore di mafia,dell'orribile nano è inutile che ve ne parli e per finire il bell'addormentato nel bosco Napolitano...ragazzi se questa è la testa figuratevi il culo...

Ieri sera ho mandato un e mail al signor Napolitano dove auspicavo un'invasione del nostro paese da parte della Svizzera, forse così qualcuno verrà a salvarci...buona domenica a tutti...se vedemu.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

speradisole 03/06/2010 23:37


Salve Camilliadi, hai visto che figura anche Napolitano?. Che dici, secondo me si è messo paura. Appena ha sentito che il papi gli avrebbe mosso la piazza contro, ha firmato per la "pace sociale".
Ci attendiamo che dopo le elezioni, per le regioni dove hanno perso, come dice la Bonino, facciano un decreto interpretaivo del voto elettorale.
Condivido quello che hai detto, con spirito ed arguzia, Ciao


camilliadi 03/06/2010 23:47


Ciao, io non credo si tratti di paura, all'apparenza tante firme su tanti decreti anticostituzionali sono  incomprensibili anche se nel post un accenno l'ho fatto...qui non posso spiegarti se
ti va mandami una mail, è un mese che lavoro su questa cosa per un post e ti assicuro che Silvio non è il nostro problema più grosso. Felice di averti risentito a presto