mara & stefania

Pubblicato il da camilliadi

thumbnailCAIZI0AI.jpg
Penultima chiaccherata dell'anno, volevo anticipare ad oggi le somme di questo 2009, poi oggi pomeriggio al mio risveglio apro "Il Fatto" ( lavoro di notte) e scopro tre deliziose notiziole che mi hanno divertito e voglio condividere con voi.
La prima riguarda Mara Garfagna ( la foto è di prima che venisse impalmata dallo psiconano, vedete come ci si riduce a frequentare certa gente?) non avendone mai avute notizie dall'inizio della legislatura, se non per la storia delle intercettazioni su sue particolari doti,pensavo si trattasse dell'araba fenice del governo, di cosa si occupa? Che incarichi ricopre? Vivrà nell'aura di luce riflessa di Silviolo? Quand'ecco che, tutto ad un tratto, Marona se ne esce con un'intervista sulla Stampa dove dichiara che il punto chiave del suo dicastero è la lotta alla prostituzione...(?) "Bisogna offrire a quelle donne che scelgono (?) di vendersiun'opportunità diversa (la politica?) e a quelle che sono costrette bisogna dare la possibilità di liberarsi" Già a questo punto la vecchia Mara si era spinta un po' oltre ma, non contenta aggiunge:" In commissione si è dibattuto su una sanzione penale o amministrativa. comunque non si scappa, il cliente deve essere punito. La prostituzione sarà considerata reato in pubblico e nei luoghi pubblici, come i bar e i night." Vorrei esserci quando Sua Bassezza dovrà firmare il decreto e poi costituirsi.

Il ministro Prestigiacomo, un'altra che non si capisce che ruolo abbia, si è detta preoccupata per la situazione dei ricercatori dell'ISPRA che si trovano sopra la sede dell'istituto(Tetto) ma di più per le delegazioni dei parlamentari (con giornalisti al seguito) che salgono per ascoltare le istanze dei ricercatori, Cosa ha fatto? Ha risolto facendo assumere i precari? Nooo....ha chiesto alla polizia di impedire che deputati e giornalisti salissero sul tetto...per la loro incolumità!

Il Giornale dell'amore (scusate la maiuscola) di Vittorio Feltri (scusate la parola) continua a diffondere i semi della gioia e dell'affettuosità, seguiti a ruota dai legaioli della Padania, con il nobile titolo "Fermiamo l'Islam" in cui si afferma un dogma hitleriano tanto caro a questi omuncoli "Imparare a selezionare gli immigrati..." ...selezionare.... è sempre così gli altri sono sempre troppi, e gli altri non sono mai loro...selezionamo i giornalisti!...Se vedemu
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post