bottino craxi 2 (al peggio non c'è mai fine)

Pubblicato il da camilliadi

Questo blog
Collegato da qui
Il Web
Questo blog
 
 
 
 
Collegato da qui
 
 
 
Il Web
 
 
 

martedì 29 dicembre 2009

bottino craxi 2

Pensavo di aver esaurito l'argomento Bottino Craxi...invece la cosa non solo ha preso piedem ma, garazie al sindaco Mortysia Moratti, ha assunto contorni grotteschi.
Il Re Mida al contrario della città di Milano ha proposto di intitolare una Via al sempre troppo compianto Bottino e , siccome al peggio non c'è mai fine, alcuni fedeli servitori della Cosca della Libertà hanno prontamente aderito alla stupefacente (nel senso che doveva essere drogata quando l'ha fatta)proposta della Morattona.
Certo a vedere bene le facce di chi appoggia la proposta qualche perplessità viene (in ordine sparso Cicchitto, Bonaiuti, Capezzone...ti viene da rivalutare l'opera del Lombroso) ma tant'è che, come sempre, l'unica voce con un sussulto di dignità è quella di Di Pietro, che di commemorare un ladro latitante ed dedicrgli una via,non ne vuole proprio sapere.
Cari galantuomini sapete quant'è costata Tangentopoli all'Italia? 10.000 miliardi all'anno (Mario Deaglio economista) il rapporto tra debito pubblico e PIL sotto il governo Craxi raggiunse il 92% fino ad arrivare al 118%. I legami fra corruzione e disastro economico furono evidenziati anche dalla Banca d'Italia,senza contare le evasioni fiscali sui proventi delle mazzette( oltre 1000 miliardi su 4.500 di provenienza illecita...scudo fiscale un cazzo!)
Ricordiamo che Bottino, mentre era latitante, essendo venuto a sapere in anticipo della bufala che Feltri ed Il Giornale (a volte ritornano) stavano preparando su Di Pietro((notizie che è costretto a smentire l'ooto novembre 1997 sul suo stesso giornale) grida felica " Adesso viene fuori tutto, gli spariamo nei coglioni" che bella personcina!
Da anni ormai gli abitanti di Stronzolandia chiamano esule il latitante, assolto ii prescritto, presunte tangenti e processi politici i reati penali di concussione e corruzione, che con la politica non hanno niente a che fare.
I riformisti sono diventati i maghi dell'inciucio, chi non si piega a questa logica dev'essere allontanato, è un giustizialista, non più uno che vuole giustizia.
Scusate non mi lego a questa schiera morirò pecora nera...Se Vedemu
P.S. Cari Bobo e Stefania perchè, per rivalutare la figura di papino, oltre a chiedere scusa per lui, non fate pervenire allo stato il bottino, i fatti valgono più delle parole.
PP.S Cari amici perchè non mandiamo una mail alla Moratti chiedendo che venga intitolata una via anche a Pacciani? Anche lui sembra sia vittima della giustizia.
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post