Violenza sessuale di lieve entità...ecco gli autori...

Pubblicato il da camilliadi

Emendamento 1707 sulla "Violenza sessuale di lieve entità", ecco gli autori:Gasparri, Bricolo, Quagliariello, Centaro, Berselli, Mazzatorta, Divina.


Uno dei firmatari dell'emendamento ha dichiarato che serve a non far arrestare i giovani di 17 anni che hanno rapporti con una quattordicenne(!), in quanto quello sarebbe una violenza di minore gravità.


AVRANNO FIGLI? NIPOTI? UN CERVELLO ??

CHE GLI POSSIAMO DIRE??

MA LA LORO PRIORITA' QUAL'E'????????

Filippo BERSELLI

Regione di elezione: Emilia Romagna
Nato il 20 settembre 1941 a Bologna
Residente a Montefiore Conca (Rimini)
Professione: Avvocato

Sindaco di Montefiore Conca (Rimini)
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 21 aprile 2008
Convalida: 28 ottobre 2008


Membro Gruppo PdL



Presidente della 2ª Commissione permanente (Giustizia)


Contatti

E-mail:

berselli_f@posta.senato.it
on.filippo.berselli@studioberselli.com


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
IX Legislatura Camera
X Legislatura Camera
XI Legislatura Camera
XII Legislatura Senato
XIII Legislatura Camera
XIV Legislatura Camera
XV Legislatura Senato
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Il Popolo della Libertà:
Membro dal 6 maggio 2008

Giunta provvisoria per la verifica dei poteri:
Presidente dal 29 aprile 2008 al 29 aprile 2008
2ª Commissione permanente (Giustizia):
Presidente dal 22 maggio 2008
Sandro MAZZATORTA

Regione di elezione: Lombardia
Nato il 13 marzo 1965 a Verbania (Verbania-Cusio Ossola)
Residente a Chiari (Brescia)
Professione: Avvocato

Sindaco di Chiari (Brescia)
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 23 aprile 2008
Convalida: 22 dicembre 2009


Vicepresidente del gruppo LNP



Membro della Giunta delle elezioni e delle immunita' parlamentari
Membro della Commissione per la biblioteca e per l'archivio storico

Membro della 2ª Commissione permanente (Giustizia)

Membro del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa

Membro della Commissione parlamentare per la semplificazione

Membro del Consiglio di garanzia


Contatti

E-mail:

mazzatorta_s@posta.senato.it


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Lega Nord Padania:
Membro dal 6 maggio 2008 al 28 gennaio 2009
Vicepresidente dal 29 gennaio 2009

Giunta delle elezioni e delle immunita' parlamentari:
Membro dal 21 maggio 2008
Commissione per la biblioteca e per l'archivio storico:
Membro dal 22 luglio 2008
2ª Commissione permanente (Giustizia):
Membro dal 22 maggio 2008


Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa:
Membro dal 21 maggio 2008
Commissione parlamentare per la semplificazione:
Membro dal 4 giugno 2008
Consiglio di garanzia:
Membro dal 20 giugno 2008
Federico BRICOLO

Regione di elezione: Veneto
Nato il 13 luglio 1966 a Verona
Residente a Sommacampagna (Verona)
Professione: Libero professionista
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 22 aprile 2008
Convalida: 3 novembre 2009


Presidente del gruppo LNP



Membro della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione)

Membro della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi
Membro della Sottocommissione permanente per l'accesso

Vicepresidente della Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea del Consiglio d'Europa
Membro della Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea dell'Unione dell'Europa occidentale


Contatti

E-mail:

bricolo_f@posta.senato.it


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
XIV Legislatura Camera
XV Legislatura Camera
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Lega Nord Padania:
Presidente dal 6 maggio 2008

3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione):
Membro dal 22 maggio 2008


Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi:
Membro dal 4 giugno 2008 al 21 gennaio 2009
Membro dal 30 gennaio 2009
Sottocommissione permanente per l'accesso:
Membro dal 18 marzo 2009
Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea del Consiglio d'Europa:
Vicepresidente dal 24 settembre 2008
Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea dell'Unione dell'Europa occidentale:
Membro dal 24 settembre 2008
Roberto CENTARO

Regione di elezione: Sicilia
Nato il 21 novembre 1953 a Siracusa
Residente a Siracusa
Professione: Magistrato
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 25 aprile 2008
Convalida: 3 novembre 2009


Membro Gruppo PdL



Vicepresidente della 2ª Commissione permanente (Giustizia)

Membro sostituto del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa

Presidente del Consiglio di garanzia


Contatti

E-mail:

centaro_r@posta.senato.it


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
XIII Legislatura Senato
XIV Legislatura Senato
XV Legislatura Senato
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Il Popolo della Libertà:
Membro dal 6 maggio 2008

2ª Commissione permanente (Giustizia):
Vicepresidente dal 22 maggio 2008


Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa:
Membro sostituto dal 24 giugno 2008
Consiglio di garanzia:
Membro dal 20 giugno 2008 all'8 luglio 2008
Presidente dal 9 luglio 2008
Maurizio GASPARRI

Regione di elezione: Lazio
Nato il 18 luglio 1956 a Roma
Residente a Roma
Professione: Giornalista
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 21 aprile 2008
Convalida: 3 novembre 2009


Presidente del gruppo PdL



Membro della Giunta per il Regolamento

Membro della 11ª Commissione permanente (Lavorhttp://srv05.admin.over-blog.com/index.php?module=admin&action=publicationArticles:editPublication&ref_site=4&nlc__=161275608747o, previdenza sociale)

Membro della Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi


Contatti

E-mail:


gasparri@tin.it


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
XI Legislatura Camera
XII Legislatura Camera
XIII Legislatura Camera
XIV Legislatura Camera
XV Legislatura Camera
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Il Popolo della Libertà:
Presidente dal 6 maggio 2008

Giunta per il Regolamento:
Membro dal 19 marzo 2009
11ª Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale):
Membro dal 22 maggio 2008


Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi:
Membro dal 4 giugno 2008 al 21 gennaio 2009
Membro dal 30 gennaio 2009
Gaetano QUAGLIARIELLO

Regione di elezione: Toscana
Nato il 23 aprile 1960 a Napoli
Residente a Roma
Professione: Professore ordinario di Storia contemporanea, pubblicista

Presidente Fondazione Magna Carta
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 23 aprile 2008
Convalida: 28 ottobre 2008


Vicepresidente Vicario del gruppo PdL



Membro della Giunta per il Regolamento

Membro della 2ª Commissione permanente (Giustizia)

Membro del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica


Contatti

E-mail:

quagliariello_g@posta.senato.it

Sito internet: www.gaetanoquagliariello.it


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
XV Legislatura Senato
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Il Popolo della Libertà:
Vicepresidente Vicario dal 6 maggio 2008

Giunta per il Regolamento:
Membro dal 7 maggio 2008
2ª Commissione permanente (Giustizia):
Membro dal 21 luglio 2008
7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, beni culturali):
Membro dal 22 maggio 2008 al 22 maggio 2008
11ª Commissione permanente (Lavoro, previdenza sociale):
Membro dal 22 maggio 2008 al 21 luglio 2008


Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica:
Membro dal 21 maggio 2008
RegSergio DIVINA

Regione di elezione: Trentino-Alto Adige - Collegio: 1 (Trento)
Nato l'8 febbraio 1955 a Trento
Residente a Tenna (Trento)
Professione: Funzionario carriera direttiva, abilitato alla professione forense
Elezione: 13 aprile 2008
Proclamazione: 18 aprile 2008
Convalida: 28 ottobre 2008


Membro Gruppo LNP



Membro della Giunta per il Regolamento

Membro della 2ª Commissione permanente (Giustizia) (in sostituzione del Sottosegretario di Stato Michelino DAVICO)
Membro della 4ª Commissione permanente (Difesa)
Membro della 14ª Commissione permanente (Politiche dell'Unione europea)

Presidente della Commissione straordinaria per il controllo dei prezzi

Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse


Contatti

E-mail:

divina_s@posta.senato.it
info@studioeccher.it


--------------------------------------------------------------------------------
Mandati
XV Legislatura Senato
XVI Legislatura Senato

--------------------------------------------------------------------------------
Incarichi e uffici ricoperti nella Legislatura
Gruppo Lega Nord Padania:
Vicepresidente dal 6 maggio 2008 al 28 gennaio 2009
Membro dal 29 gennaio 2009

Giunta per il Regolamento:
Membro dal 7 maggio 2008
Giunta delle elezioni e delle immunita' parlamentari:
Membro dal 21 maggio 2008 al 24 settembre 2008
2ª Commissione permanente (Giustizia):
Membro dal 22 maggio 2008
(in sostituzione del Sottosegretario di Stato Michelino DAVICO)
3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione):
Vicepresidente dal 22 maggio 2008 al 30 gennaio 2009
4ª Commissione permanente (Difesa):
Membro dal 30 gennaio 2009
14ª Commissione permanente (Politiche dell'Unione europea):
Membro dal 27 gennaio 2010
Commissione speciale per l'esame di disegni di legge di conversione di decreti-legge:
Membro dall'8 maggio 2008 al 22 maggio 2008
Commissione straordinaria per il controllo dei prezzi:
Presidente dal 9 dicembre 2008


Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa:
Membro dal 21 maggio 2008 al 24 settembre 2008
Delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea parlamentare della NATO:
Membro dal 24 giugno 2008 al 28 gennaio 2009
Commissione parlamentare di inchiesta sul ciclo dei rifiuti e sulle attività illecite ad esso connesse:
Membro dal 19 gennaio 2010
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

eugenio 06/18/2010 11:16


In risposta a Commento n°3 inviato da luigi de santis il 7/06/2010 alle 09h48 .

Chi ha detto che la legge dello stato deve intervenire nell’attività sessuale dei cittadini? chi ha detto che se non lo dice lo stato, cioé se c’é quella che lei chiama ‘lacuna’, un 19enne che
bacia la ragazza di 17 o ci fa l’amore potrebbe commettere abuso sessuale? Il legislatore non puo’ entrare in camera da letto e sancire quello che va bene e quello che non va bene fare e con
chi.

La flagranza di reato non c’entra nulla. E la ‘violenza’ sessuale di lieve entità nemmeno. O é abuso o non lo é. O c’é violenza o non c’é. Una vasta giurispudenza si occupa dei limiti, circostanze,
oneri della prova per chiarire situazioni in cui, attraverso intimidazione fisica o psicologica, l’atto sessuale – lieve o non lieve – cela, sfocia o é abuso. Lieve? Ma che vuol dire?

Secondo lei invece dovremmo dire, grazie caro stato che non mi arresti se bacio o faccio l’amore con la mia ragazza di 17 anni consenziente. Grazie per aver colmato una lacuna. E si chiama popolo
delle libertà!! Poveri noi.

La verità é + semplice e terribile. A qualche settantenne bavoso ma con i soldi e potere piacciono giovani giovani, fresche/i fresche/i. Qualcuno lo sa e, servilmente, mette le mani avanti.

Mi lasci dire che bisogna essere veramente dei sofisti servi per scrivere cose del genere. Si vergogni e se lei é un giurista, si vergogni doppiamente.


Roberto 06/11/2010 11:23


Beh evidentemente questi "signori" O hanno avuto questo genere di esperienze ( e allora vogliono preservare per altri simili tale divertimento) OPPURE ritengono le violenze non in quanto tali ma
dipendenti da qualche fattore a me sconosciuto....... Non voglio nemmeno considerare persone di quel genere MA mi chiedo: chi li ga votati, si sente coerente con queste scelte?


Giorgio 06/09/2010 12:26


Grazie per avermi dato l'opportunità di vedere in faccia chi ha avuto il coraggio e la spudoratezza di presentare un emendamento ... simile...


Markus Antico 06/08/2010 03:13


Attualmente la legge prevede l'obbligo di arresto in flagranza per gli atti di violenza sessuale sui minori, ad eccezione dei casi di minore entità.

La Commissione Giustizia del Senato ha esteso l'obbligo di arresto in flagranza anche agli "atti sessuali" con minori.

Tuttavia, per un errore materiale ha omesso di prevedere la non applicabilità dell'obbligo di arresto per gli atti sessuali con minori di lieve entità.

L’esempio più immediato è quello di un ragazzo di 19 anni che bacia la sua fidanzata di 17 sulla panchina del cortile sotto casa.

Ora, se l'emendamento proposto da Pdl e Lega per porre rimedio a questo errore dovesse essere respinto come vuole la sinistra e i suoi giornali di riferimento, la norma sarebbe a rischio
incostituzionalità.

Per due ragioni tecniche: in primo luogo, per la disparità rispetto ai casi di violenza sessuale, in secondo luogo perché la pena del minimo nei casi di minore entità è ampiamente al di sotto la
soglia della sospensione condizionale della pena e dell’affidamento in prova.

In parole povere, se l’emendamento venisse respinto, verrebbe a determinarsi un paradosso: poiché la legge vigente prevede la non applicabilità dell'obbligo di arresto in flagranza per i casi meno
gravi di violenza sessuale con minori, se la legge non prevedesse altrettanto per gli atti sessuali con minori, si arriverebbe a punizioni più gravi per l’atto sessuale che non per quello della
violenza sessuale.

Se dunque una persona fosse colta in atteggiamenti affettuosi con un minore consenziente, potrebbe essere per lui conveniente affermare che stava cercando di violentarlo.

Insomma, quello alzato dalla stampa di sinistra e dall'opposizione è un vero e proprio polverone.

Il presidente della commissione Giustizia del Senato Filippo Berselli ha parlato di una "canagliesca campagna di disinformazione".


luigi de santis 06/07/2010 09:48


auguro a tutti questi egregi Signori che hanno partorito un emendamento di così alta natura e statura di imbattersi,al ritorno dalla loro faticosa giornata di lavoro al servizio del benessere e
della sicurezza di noi tutti,in una baby gang che li picchi e violenti,ma LIEVEMENTE,fino a che non ritirino la loro onorevole firma da questo DISONOREVOLE e VERGOGNOSO emendamento