Risolto il caso della busta misteriosa, era di Dell'Utri!

Pubblicato il da camilliadi

( Vedi articolo precedente)



Amici, ultimi inquietanti sviluppi sulla vicenda della busta con polvere misteriosa che ha attentato alla vita del nostro duce. Il perito della procura Cecchi Gori dopo averne assaggiata una modica quantità, pari a circa 34 grammi, ha detto coi capelli dritti in testa " Mah, a me pare zafferano, maremma maiale che botta!" a cercato quattro milioni di euro al l'esterrefatto questore ed è scappato nudo nella brughiera per ritrovar sè stesso, è stata la volta del secondo perito Morgan che dopo essersi fatto un bongo da quasi un litro ha esclamato " Non sento niente, non è un granchè" dopodiche è partito nitrendo al galoppo ed è stato abbattuto sulla milano Laghi da una pattuglia della stradale di Caserta, che si era persa da una settimana tra i vari svincoli autostradali, il maresciallo Rizzo ha poi infilato il presunto cantante in uno spiedo e lo ha mangiato insieme a sette camionisti bulgari nell'area di servizio Milano Est.
Mentre gli inquirenti brancolavano nel buio, e due pompieri si stavano accoppiando selvaggiamente tra i cespugli della villa di Macherio, si è presentato un trafelatissimo senatore Dell'Utri che ha urlato al custode " Ho dimenticato qui una busta, l'hai vista?"....gelo tra gli inquirenti...a questo punto, dura lex sed lex, rimaneva solo una cosa da fare...hanno chiamato il centro d'igiene mentale di Roma e si sono fatti dare un elenco di nominativi...democraticamente hanno estratto a sorte il nome del fortunato...in attesa di ulteriori sviluppi, se vedemu
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post