Hasta la victoria siempre...almeno stavolta!

Pubblicato il da camilliadi

piazza_web.jpgSono arrivato ad una conclusione gravissima...ci ho riflettuto molto e le conclusioni sono univoche...gli elementi concordano tutti,e tutto ha una sua precisa conclusione logica e incontrovertibile...Napolitano, quello vero, è morto nel 2008, al suo posto Silvio, in combutta coi servizi segreti, ha messo al suo posto un attore del Bagaglino...pensateci e vedrete che tutto torna. Chiedo l'esame del DNA per confermare questa mia ipotesi, mi rivolgo a Di Pietro e Bersani...non servono referendum ma una comparazione genetica.
L' unica cosa positiva dell'ennesima spallata alla costituzione è che il decreto sull'articolo 18 è stato rimandato indietro, probabilmente perchè diventato come merce di scambio per il via libera su quest'ultima porcata istituzionalizzata, e l'altra moneta richiesta dal sosia di Napolitano sarà stata probabilmente la condivisione delle riforme con le opposizioni...che funzionerà più o meno così..." Bene, le riforme sono queste, se vi và è così se no...ciao"...grandi proclami di Bersani & C, un paio di manifestazioni, un concerto, un paio di articoli di fondo di Scalfari e Democrazia per una notte su Telenorba con Santoro e Travaglio.
Ho scoperto che in Thailandia e Kirghizistan( cazzo il Kirghizistan...nemmeno Bartezzaghi sulla settimana enigmistica si è mai spinto fino a lì)  hanno un' idea di opposizione un po' più dura della nostra e la gente non è molto disposta a farsi inchiappettare passivamente...il russo ha aumentato il costo del carburante e lo stanno ancora inseguendo per tutta la tundra...è costretto a nascondersi come un sorcio...per l'aumento del carburante...in Thailandia chiedono le dimissioni per episodi poco chiari che hanno coinvolto il primo ministro...qui nemmeno chi violenta i bambini e stupra la democrazia...sia ben chiaro che non sto appoggiando soluzioni violente, dico solo che la coscienza popolare italiana è decisamente ofuscata...niente fa più muovere il senso dello stato ed etico della gente....gli scioperi e le manifestazioni di un giorno e via servono solo a lavare le coscienze di opposizioni e sindacati...due,tre settimane di seguito...allora tutti avrebbero veri disagi e il problema dovrebbe essere risolto per forza e non relegato come pezzo di colore a metà telegiornale...portare in piazza duecentomila persone un giorno solo non serve a niente se non agli incassi di ferrovie,bar e ristoranti...Hasta la victoria siempre...almeno per stavolta...se vedemu

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post