dagli amici mi guardi dio...

Pubblicato il da camilliadi


Questo blog
Collegato da qui
Il Web
Questo blog
 
 
 
 
Collegato da qui
 
 
 
Il Web
 
 
 

lunedì 28 dicembre 2009

Dagli amici mi guardi Dio...
" Per me Berlusconi era proprio come un parente. La fiducia che aveva in me era pari a quella che io avevo in lui e nella sua famiglia. A Berlusconi ci voglio bene, fino ad oggi.E'una persona onesta,scrivetelo." (Vittorio Mangano, boss della famiglia di Porta Nuova, condannato a due ergastoli, per mafia, omicidio e traffico di droga, "corriere della sera, 14 luglio 2000)

"Anzichè occuparsi di rapine e spaccio di droga, ci sono magistrati che preferiscono perseguitare Berlusconi e altre personalità, che danno loro visibilità...L'obbligatorietà dell'azione penale non esiste...è nelle cose che sia il governo a definire gli indirizzi della lotta alla criminalità...E'ragionevole che tocchi al governo indicare la priorità da seguire nella tutela del cittadino, rivolgere le opportune raccomandazioni a chi ha il compito della repressione."(On.Marcello Dell'Utri, condannato in primo grado per mafia a 9 anni, La repubblica 6 dicembre 2000)

"La verità è che se Berlusconi non fosse entrato in politica, se non avesse fondato Forza Italia,noi oggi saremmo sotto un ponte o in galera. Col cazzo che portavamo a casa il proscioglimento nel lodo Mondadori"( Fedele Confalonieri La repubblica 25 giugno 2000"

"Solo su una cosa gli italiani dovrebbero essere d'accordo:che fin quando non si sblocca il caso Berlusconi,non ci sarà dibattito politico , non ci potrà essere politica.Propongo un referendum.Volete voi l'abrogazione dei reati di cui è accusato Berlusconi?" ( Indro Montanelli, galantuomo,Corriere della Sera 20 luglio 1998)

Le affermazioni di cui sopra non sono fatte da pericolosi comunisti ma, ad eccezione dell'ultima, da sodali dello psiconano. Con degli amici così...Se Vedemu
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: