Condividere le riforme? Con te nemmeno pasta e fagioli...

Pubblicato il da camilliadi

25 aprile, Berlusconi: ''Lavoriamo per costruire uno Stato moderno''

Silvio Berlusconi Silvio Berlusconi
ultimo aggiornamento: 25 aprile, ore 17:16

Roma - (Adnkronos) - Il premier in occasione delle celebrazioni del 25 aprile: ''Come i padri costituenti scriviamo insieme una nuova pagina storia Italia''

...insieme a te e ai tuoi amichetti col cappuccio?...no grazie...insieme ai tuoi amici con la camicia nera?...no grazie...insieme a te e aglli xenofobi razzisti in camicia verde?...no grazie...noi siamo gente perbene non meritiamo di mescolarci a questi miserabili figuri...e cosa dovremmo condividere di grazia? Una riforma che annienta i magistrati e la giustizia e diventare tuoi complici nel tentativo di fuga dai processi?...O forse una bella riforma fiscale in cui spariscono le aliquote basse e quelle alte vengono abbassate in modo che tu possa quadagnare altri miliardi, oltre a quelli che hai bellamente evaso nel tempo?...Vogliamo spostare il ministero direttamente alle Cayman?...Sai quanto tempo risparmiato...Condividiamo l'annientamento della classe operia e dei lavoratori?...Ma sì...tanto se ne sbattono i coglioni anche i sindacati, perchè dovremmo farne una questione di puntiglio proprio noi...certo che se fai sparire tutti che comprerà nei tuoi supermercati, chi andrà nelle tue banche e nelle tue assicurazioni, chi comprerò i tuoi giornali?...cazzo messa così quasi quasi... Condividiamo lo sterminio continuo di afghani e iracheni, di donne e bambini, condividiamo l'insabbiamento del caso Cucchi, la censura preventiva e il mare di cazzate con cui hai inondato radio e giornali in questi anni?...Vogliamo condividere il fatto che ti sei ricordato del 25 aprile solo quest'anno perchè ti faceva comodo apparire come un brav'uomo che vuole la pace e il bene di tutti... Silvio, diamoci del tu,sai qual'è la novità? Io della tua pace non me ne faccio un cazzo...io da uno come te non comprerei nemmeno un materasso, fa te se gli farei mettere mano alla costituzione...In un paese civile tu dovresti essere a San Vittore da almeno vent'anni e non a capo di uno stato..e se la sinistra, i giornalisti e il gregge che ti circonda non pensasse solo a sè ma avesse un minimo di dignità ti ricaccerebbero in gola tutte le cazzate che racconti una per una...non hai detto una solo verità in vent'anni, Giuda a tuo confronto era un virtuoso...ma sei sempre lì con i tuoi denti finti, i tuoi capelli finti, i tuoi amici finti...non c'è un grammo di verità intorno a te...ma sai perchè te lo puoi permettere? Perchè qualcuno sessant'anni fa è morto per poter far sì che ognuno fosse libero...che tu fossi libero...non erano i tuoi amici che parlano di fascismo per sentito dire, loro sono solo dei deboli. e come tutti i deboli hanno bisogno di dimostrare ogni tre secondi la loro forza...mandando avanti gli altri...non sono stati nemmeno i legaioli che abbaiono di fucili e rivoluzioni , che ce l'hanno duro e poi è bastata una mezza scopata per farne quasi fuori uno, quelli stanno bene al circo...era qualcuno disposto ancora a pensare al bene comune, a credere in un' idea a morire per un ideale...sono quelli che hanno permesso all'Italia di avere una costituzione democratica, e a quelli come te di poterne fare carta straccia...messa così il termine "liberale" in bocca a te sembra una scoreggia...si chiamavano partigiani...io spero che come loro hanno difeso il nostro paese dai fascisti le forze civili di questo paese difendano quello per cui i partigiani sono morti...condividendone lo spirito e le idee...con te nemmeno pasta e fagioli...

"SEMPRE E PER SEMPRE

DALLA STESSA PARTE

MI TROVERAI..." Se vedemu

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post