chi vuol esser lieto sia...

Pubblicato il da camilliadi



Erano circa le 4 di stamattina, quando, sfogliando la Repubblica on line mi imbatto nella simpaticissima notiziola che l'ex moribondo di Arcore, dopo aver festeggiato
il capodanno in compagnia di Apicella ed il solito seguito di sgallettate,festa preceduta dalla visita durante la mattinata dalla visita dell'on.Pellegrino,personaggio noto alle forze dell'ordine, in odore di mafia e con
l'obbligo di firma, uno insomma che se lo ritrovi fuori di casa avverti i carabinieri e non la servitù, ha invitato( le ha ordinato di presentarsi) l'on. Michaela Biancofiore a festeggiare il compleanno della stessa presso il postribolo di Arcore...e la poverina si è dovuta sobbarcare il viaggio Bolzano-Milano, come lei stessa afferma nell'intervista, e presentarsi a Supernan per festeggiare il compleanno insieme a lui.
Già messa così la notiziola si prestava a tutta una serie di considerazioni, anche se abbastanza anonima, ma ecco il colpo di scena in tre atti:

Atto 1) La Biancofiore cerca di far sentire a proprio agio il povero vecchio portandogli una torta di grande classe con sopra l'immagine dell'ottavo nano con il dito medio alzato ed una tettuta italia a fianco...che classe!

Atto 2) Nella successiva intervista la contessa(?) dichiara di essere legata a Silviolo da un amore filiale...Cazzo Silviolo un'altra? Quante ne hai che ti chiamano papi...non t'è bastato il casino con Noemi ?

Atto 3) Nella stessa intervista la Biancofiore, alla domanda se avessero discusso delle nomine in Trentino risponde testualmente:"Dopo il TENTATO OMICIDIO" non mi sembrava il caso"

Signore e Signori dopo solo 4 giorni del 2010 abbiamo già la probabile vincitrice della cazzata dell'anno! Sarà difficile batterla anche se bisogna ricordare che il buon Tremorti, rispondendo all'invito del Tedesco, ha già detto che non bisogna affidarsi alle previsioni, anche in materia economica. Proprio lui che non fa altro che prevedere una ripresa dal 2004!!! Senza contare che in classifica entra a pieno titolo il tedesco stesso quando afferma che bisogna insegnare ai bambini l'uguaglianza, bianchi, neri, gialli...siamo tutti uguali...purchè non siate gay, divorziati, conviventi...Se questo è l'inizio...chi vuol esser lieto sia...Se VedemufB2VYyACquIJ.jpegfB2VYyACquIJ
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: